termico-ban

  • bollettastop
  • bollettastop
  • bollettastop
  • bollettastop
  • bollettastop
  • bollettastop
  • bollettastop
  • bollettastop
  • bollettastop
  • bollettastop
  • bollettastop

Oggi è possibile grazie al SOLARE TERMICO. Produrre acqua calda per una famiglia media di 3-4 persone è una voce di costo importante nel bilancio famigliare. La situazione peggiora se utilizziamo sistemi antiquati e a bassa efficienza (boiler scaldabagno elettrico). Installando un impianto SOLARE TERMICO puoi produrti tutta l'acqua calda di cui hai bisogno GRATUITAMENTE grazie all' ENERGIA DEL SOLE.

solare-text

Tuo con comode rate a partire da 30 EURO al MESE al 100% RIPAGATE dal RISPARMIO e dagli INCENTIVI.

Il pannello solare termico (detto anche collettore solare) è un dispositivo atto alla conversione della radiazione solare in energia termica. La sua origine si può far risalire all' Impero romano che già conosceva un metodo per sfruttare l'irraggiamento solare per mezzo dell'effetto serra creato dai vetri delle finestre delle case. Poi nel Cinquecento Leonardo Da Vinci ampliò uno studio di parabole per concentrare l’energia solare; nel Settecento, Lavoisier riuscì a fondere il platino, riscaldandolo tramite la concentrazione di raggi solari. Nel 1767 fu inventato un primo tipo di pannello solare da Horace-Bénédict de Saussure: una pentola di legno foderata di sughero nero. Nel 1830 in Inghilterra John Herschel perfezionò il sistema ideato da Saussure da cui nacque una tecnica di cottura chiamata oggi solar cooking. Fu l’americano Clarence Kemp che, nel 1891, brevettò il primo pannello solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria.
Il bollitore è un serbatoio nel quale viene accumulata acqua per utilizzo sanitario e riscaldamento.
I nostri Bollitori sono adatti a rispondere a differenti richieste. In un impianto a circolazione naturale, il bollitore è situato più in alto rispetto al collettore e attraverso un processo naturale di convezione il liquido vettore riscaldandosi nel pannello solare si espande e raggiunge lo scambiatore all’interno del serbatoio di accumulo. In esso il calore viene ceduto all'acqua sanitaria contenuta nel serbatoio. In un impianto a circolazione forzata, invece, il serbatoio viene posto all’interno dell’abitazione. La circolazione del liquido e il suo scambio termico avviene grazie all’ausilio di un gruppo di circolazione collegato al circuito solare.

Richiesta informazioni

Compila questo modulo per richiedere informazioni o preventivi. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
 
 
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy. Per prendere visione della normativa clicca qui
captcha
Reload